INSTANT KEPLER




un workshop condotto da Kepler-452
nell’ambito del festival Welcome to Socotra un progetto della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli

Nel corso di un brevissimo incontro, soltanto quattro ore, la compagnia Kepler-452 insieme al gruppo dei partecipanti del laboratorio, tenterà di dare luogo a un’esplorazione urbana nelle zone immediatamente circostanti Fondazione Feltrinelli.

La domanda reggente sarà: chi sono gli Altri? Chi percepisco come davvero diverso da me? E in cosa siamo diversi? Quanto spesso mi occupo di osservare ciò che, a un primo sguardo, mi respinge?

Le traiettorie che descriviamo all’interno della città sono spesso uguali a se stesse, finalizzate ad obiettivi pratici, ergonomici, immediati. Gli «esploratori del reale» coinvolti in questo workshop intensivo saranno invece invitati a lasciarsi sorprendere dall’ambiente urbano, dal quotidiano che diventa straniero, raccogliendo impressioni e sguardi su ciò che c’è nella realtà, filtrando questa osservazione attraverso un tema, Gli Altri – esplorato dalla compagnia nell’omonimo spettacolo in scena a Milano il 1° luglio.
Dopo un momento di riscaldamento condotto dalla compagnia e un racconto dei luoghi del circondario mappati da Kepler-452, i partecipanti saranno dotati di un prontuario metodologico per affrontare una piccola spedizione urbana d’osservazione, e condurranno individualmente una breve esplorazione dei dintorni.
Al loro ritorno saranno chiamati a restituire ciò che i loro sguardi hanno colto attraverso lo strumento del podcast – di un instant podcast: con microdrammaturgie sonore e sceniche create sotto la guida della compagnia. Una polifonia di voci sull’Alterità in una data porzione dello spazio, della città, della realtà.