INFERNO







L’INFERNO DEI VIVENTI (2016)
regia Nicola Borghesi
installazione site specific Luigi Greco
suono Alberto Guidetti
consulenza scientifica Filippo Zanini
interpreti un gruppo di under 30
con il sostegno di Festival 20 30 e Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna



L’inferno dei viventi non è qualcosa che sarà;
se ce n’è uno, è quello che è già qui, l’inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme.
(Italo Calvino)

Qual è il nostro inferno, oggi? Che cosa è infernale, per ciascuno di noi? Lo chiederemo ad un gruppo di under 30 e, partendo dalle loro risposte e visioni, cercheremo di costruire alcuni spazi infernali e di abitarli, nel segno della Commedia.






L’INFERNO SONO GLI ALTRI (2017)
Un progetto laboratoriale di Kepler-452
regia Nicola Borghesi
con la collaborazione di Enrico Baraldi e Paola Aiello
scene e design degli spazi Luigi Greco
Musiche Bebo Guidetti (Lo Stato Sociale)
In scena sette partecipanti al laboratorio

con il sostegno di Festival 20 30 e Fondazione del Monte di Bologna e Ravennain collaborazione con Società Dante Alighieri
l laboratorio “L’inferno sono gli altri” è il secondo movimento di Kepler-452 sull’inferno dantesco: che cos’è, per gli altri, per chi ci circonda, l’inferno? Le risposte dei cittadini ravennati a questa domanda saranno tradotte in drammaturgia, attraverso la guida della Commedia. I partecipanti al laboratorio – che si caleranno nel ruolo di intervistatori, drammaturghi e infine interpreti – costruiranno personaggi e strutture site-specific, da portare in scena nell’ambiente sonoro creato per l’occasione da Bebo Guidetti, beatmaker della band indie-rock Lo Stato Sociale.





Kepler-452
kepler452teatro@gmail.com

︎      ︎     ︎